Fig 24 Cranial tibial.jpg
Fig 24 Cranial tibial.jpg

VISITE NEUROLOGICHE

Cani e gatti, al pari delle persone, possono soffrire di problemi a carico del sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale) e del sistema nervoso periferico (nervi periferici, placca neuromuscolare e nervo). Difficoltà a deambulare, debolezza, epilessia e crisi convulsive, alterazioni del comportamento e dolore, possono essere alcuni dei segni clinici ascrivibili a patologie neurologiche.

 

In questo frangente, il primo compito del veterinario è quello di riconoscere le suddette patologie: il primo passo per riconoscere la presenza di un problema neurologico consiste nell’effettuate una visita neurologica che consiste in una successione di precise manualità volte a testare le reazioni e i riflessi del paziente. 

 

Poiché in neurologia veterinaria spesso si rendono altresì necessarie tecniche di diagnostica avanzata come la risonanza magnetica (RMI), la tomografia computerizzata (TAC) affinché si raggiunga una diagnosi di certezza, noi di Clinica Veterinaria Città di Carpi abbiamo scelto di appoggiarci a centri referenziati per poter ottimizzare il percorso diagnostico e ottenere una gestione a 360° del problema neurologico.